Nicoletta Stame
Nicoletta Stame (Bologna, 1940) è laureata in Giurisprudenza (Bologna, 1964), ha un master in Sociology (State University of New York, 1984) e un dottorato in Sociologia (Catania, 1990).
Ha insegnato presso l’Università della Calabria, l’Université Paris X, l’Università di Messina, l’Università di Bari, l’Università di Roma Sapienza.
Nicoletta Stame ha una formazione sociologica. Ha svolto studi di teoria sociologica, e condotto ricerche sullo sviluppo locale, le imprese famigliari, la partecipazione politica, le politiche di welfare.
Negli ultimi due decenni Nicoletta Stame si occupata di valutazione delle politiche pubbliche. E’ attiva nell’ambito delle associazioni di valutazione: è stata presidente dell’Associazione Italiana di Valutazione e della European Evaluation Society, e fa parte di vari network internazionali. Ha condotto valutazioni di programmi di politiche del lavoro, politiche sociali, ricerca e innovazione, sviluppo internazionale. Svolge attività di formazione alla valutazione per master e dottorati. Ha poi dedicato una ampia attività di ricerca sulle teorie e i metodi della valutazione, pubblicando alcuni volumi e numerosi articoli su riviste italiane e internazionali. In tutte queste attività si è sforzata di promuovere le capacità di amministratori e beneficiari delle politiche pubbliche.